• Home
  • Rifacimento COPERTURE

Rifacimento COPERTURE

GENERALITA’

L’utilizzo di elementi metallici, prevalentemente in acciaio ma anche rame, alluminio, ecc, è una delle soluzioni maggiormente consolidate nell’edilizia civile e industriale per la realizzazione di coperture, pareti e solai; pannelli e lamiere vengono montati su ogni tipo di strutture di sostegno: carpenteria metallica, cemento armato, legno.

In Italia, e in genere in tutto il mondo, esiste una lunga tradizione nell’impiego di tali elementi di copertura, le cui tipologie e prestazioni si sono evolute nel tempo, adattandosi alle diverse esigenze progettuali e costruttive.

Elementi tradizionali, quindi, ma sempre innovativi, in grado di risolvere brillantemente i problemi che un elemento di fabbrica complesso quale la copertura pone in ogni edificio.
Questo grazie alle proprietà peculiari dei metalli impiegati e grazie alle qualità tecnologiche delle varie tipologie produttive di pannelli, lastre, lamiere che l’impegno e la ricerca delle aziende appronta per i mercati, in grado di assicurare i requisiti essenziali di:

  • resistenza meccanica e stabilità
  • sicurezza in caso di incendio
  • igiene, salute e ambiente
  • sicurezza nell’impiego
  • protezione contro il rumore
  • risparmio energetico e ritenzione di calore

Proprietà intrinseche del materiale

L’acciaio presenta un elevato valore del rapporto tra resistenza meccanica e peso specifico rispetto a tutti i materiali da costruzione. Anche altri metalli (alluminio, inox, rame) impiegati nel settore delle coperture forniscono risorse prestazionali dalle notevoli potenzialità progettuali e costruttive.

I metalli costituiscono materiali stabili, assolutamente inerti, dalle grandi portate ed a bassa incidenza ponderale, dalle forti capacità dissipative in caso di eventi tellurici.
Sono altamente affidabili per grandi luci con risparmio nell’orditura di sostegno. Sono materiali comunque recuperabili e riciclabili integralmente.

Permettono di realizzare costruzioni leggere e rispondenti agli svariati tipi di sollecitazione. Alle importanti caratteristiche meccaniche si abbinano le rilevanti caratteristiche statiche. I metalli, in funzione della loro versatilità a trasformarsi in morfologie pertinenti secondo l’uso previsto, si configurano infatti in sezioni articolate grazie alla distribuzione delle masse strutturali.

Caratteristiche tecniche dei prodotti

La fornitura di una ampia serie di profili consente l’adozione di elementi costruttivi di copertura nella sezione più confacente ad assicurare la massima resistenza meccanica con il minimo peso.

Sono disponibili sul mercato sistemi di copertura per campate fino a oltre dieci metri senza arcarecci e controventature. Questa tipologia di profili permette l’aumento della portata favorendo la copertura di ampie luci. Gli elementi costruttivi vengono forniti in acciaio protetto (zincatura a caldo con procedimento Sendzimir e rivestimento con resine organiche applicate in continuo mediante trattamento coil coating) e possono essere utilizzati in senso longitudinale come trave continua su più appoggi oltre che su due appoggi per essere contenuti nello spessore delle travi principali con collocazione sull’ala inferiore.

Particolare riscontro hanno ottenuto nel corso degli ultimi anni i pannelli metallici coibentati che offrono comunque vantaggi costruttivi ed economici in termini di distanze tra gli appoggi pur mantenendo bassi spessori ed esiguo peso proprio. Variabilità nel numero e altezze delle greche, negli irrigidimenti e nelle alternative tipologiche dei paramenti (metallici e non) caratterizzano le diverse tipologie disponibili, in grado di adattarsi alle specifiche di ciascuna realizzazione. L’isolante è generalmente in poliuretano espanso, materiale consolidato da decenni di applicazione per un efficace abbattimento termico e per una idonea classe di reazione al fuoco. I pannelli possono essere forniti in alternativa con strato di coibente in fibre minerali orientate ad alta densità e con la proprietà di garantire il grado di resistenza al fuoco richiesto dal progettista.

Sono anche da citare i sistemi di copertura in acciaio a protezione multistrato (acciaio, composto plastico a base bituminosa, alluminio) che riscontrano un crescente successo per coperture di edifici civili e industriali assicurando lunga durata, infrangibilità e comfort termo-acustico.

Lamiere grecate e pannelli metallici coibentati, infine, sono la soluzione ottimale per opere di bonifica delle coperture in lastre di cemento-amianto, sia come installazione di una barriera sovrastante a tenuta, sia come sostituzione delle lastre con l’intento di rimuovere totalmente la preesistente copertura. L’intervento è radicale e innovativo, apportando valore aggiunto all’immobile.

ELEMENTI DI COPERTURA

In termini generali possiamo distinguere gli elementi di grandi dimensioni per copertura in metallo in 3 grandi famiglie:

A corollario dei materiali che compongono il manto di copertura, importanza fondamentale assumono tutte le opere di interconnessione alle discontinuità presenti sulla copertura stessa, come le lattonerie di raccordo (canali di gronda, camini, lucernari, …).

Infine considerando la sempre maggiore obbligatorietà vincolata dai comuni italiani, in merito all’argomento della sicurezza legata all’accessibilità delle coperture, ha assunto un peso specifico sostanziale l’installazione di linee vita e scale di accesso in quota.