• Home
  • Smaltimento ETERNIT

Smaltimento ETERNIT

Il Decreto Direzione Sanità Regione Lombardia n. 13237 del 18/11/2008, recependo le direttive emanate con il DGR 12/03/08 n. 8/6777 Aggiornamento delle “linee guida per la gestione del rischio amianto”, il DGR 22/12/05 n. 8/1526 Approvazione “Piano Regionale Amianto Lombardia” PRAL, la LR n. 17 del 29/09/03 Norme per il risanamento dell’ambiente, bonifica e smaltimento dell’amianto, stabilisce una linea unica di comportamento per quanto concerne la presenza negli stabili di coperture realizzate in amianto.

L’obiettivo di tale decreto è in sostanza quello di arrivare alla TOTALE RIMOZIONE DELL’AMIANTO dal territorio lombardo entro 10 anni dall’entrata in vigore del PRAL, cioè entro il 2016, facendo rigorosamente applicare il “Protocollo per la valutazione dello stato di conservazione delle coperture in cemento amianto”.

Alla luce di tale progetto obbligatorio, la gestione del protocollo sopra citato va affrontata attraverso questi semplici passaggi:

1. VALUTAZIONE STATO DI CONSERVAZIONE COPERTURE
2. INTERVENTO DI BONIFICA.

1. VALUTAZIONE STATO DI CONSERVAZIONE COPERTURE

La valutazione dello stato di conservazione delle coperture in cemento-amianto è effettuata tramite l’applicazione di un particolare indice (l’Indice di Degrado – I.D.), ed è condotta da tecnici specializzati attraverso l’ISPEZIONE DEL MANUFATTO e mediante successivi controlli di laboratorio.

Sulla base di tale analisi, ci si può quindi trovare di fronte a tre ipotesi:

1) se l’I.D. è inferiore o uguale a 25: NESSUN INTERVENTO DI BONIFICA. L’I.D. va rivisto con cadenza BIENNALE.

2) se l’I.D. è compreso tra 26 e 44: ESECUZIONE DI BONIFICA ENTRO 3 ANNI.

3) se l’I.D. è uguale o maggiore di 45: RIMOZIONE DELLA COPERTURA ENTRO I SUCCESSIVI 12 MESI.

2. BONIFICA COPERTURE IN AMIANTO CEMENTO (ETERNIT)

L’esperienza, la professionalità, la totale sicurezza e l’ausilio di personale specializzato ed abilitato, ci permette di attuare interventi di bonifica di coperture in eternit, in conformità alle normative vigenti in materia. L’azienda è iscritta all’albo nazionale “Gestori Ambientali” ed è quindi abilitata, a tutti gli effetti, ad eseguire operazioni di bonifica dei tetti in amianto e relativo smaltimento.

UN LAVORO DA ESPERTI

Qualora nell’ambiente circostante il tetto con parti in amianto, si verifichi una dispersione di fibre superiore ai valori massimi consentiti dalle normative vigenti, diventa obbligatorio intervenire con azioni di bonifica delle lastre contenenti amianto quali la rimozione, l’incapsulamento o la sopracopertura. In base allo stato di degrado e alla pericolosità la TECHNOCOVER interviene con il tipo di bonifica più idoneo a risolvere il problema ETERNIT. Gli interventi di bonifica delle lastre di eternit vengono eseguiti da maestranze altamente specializzate al fine di garantire la massima sicurezza e l’ottemperanza alle normative vigenti in materia di rimozionebonifica e smaltimento di coperture contenenti elementi in amianto.

[rev_slider slider2]

Le varie fasi dello smaltimento lastre in amianto/cemento

 

SISTEMI DI BONIFICA LASTRE DI COPERTURA CONTENENTI AMIANTO

La TECHNOCOVER è specializzata nella bonifica, rimozione e smaltimento delle lastre di eternit presenti su coperture lavorando ormai da quasi 10 anni nel settore delle bonifiche delle lastre di amianto. L’intervento di bonifica è effettuato con personale qualificato e con l’impiego di tecnologie adeguate a garanzia di un risultato d’eccellenza. Tre sono le tecniche di bonifica amianto eternit riconosciute dalla legge nazionale; la nostra serietà e professionalità ci porta di volta in volta a proporre il metodo di intervento più adatto alla circostanza. Le foto che seguono mostrano alcune fasi di un intervento di bonifica su un tetto in eternit.

DIAMO UN BRILLANTE FUTURO AL VECCHIO TETTO IN ETERNIT

Un intervento di bonifica amianto opportunamente eseguito, con tecnologie idonee e maestranze specializzate, consente innanzitutto di mettere in sicurezza la vecchia copertura in eternit contenente pericolosi elementi in amianto.
Una volta messo in sicurezza il vecchio tetto in eternit, può essere predisposto a supportare strutturalmente un impianto fotovoltaico ad elevato rendimento.
A tal proposito da anni Technocover collabora proficuamente con aziende specializzate nella realizzazione di impianti fotovoltaici, fornendo loro il proprio know how finalizzato al corretto dimensionamento dell’impianto stesso e alla realizzazione di un’opera altamente integrata.

IN OGNI CIRCOSTANZA LA SOLUZIONE TECNICA MIGLIORE PER IL TETTO